SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Nigeria, Amnesty International, tortura ancora diffusa nel paese
 
 
Londra, 27 giu 15:00 - (Agenzia Nova) - La tortura è ancora diffusa in Nigeria e le autorità devono fare di più per abolire l'utilizzo di questa pratica e di altre forme di maltrattamento da parte delle forze di sicurezza. Lo afferma in un comunicato l'organizzazione non governativa Amnesty International, in occasione della Giornata internazionale a sostegno delle vittime di tortura. Amnesty sostiene che, nonostante il governo abbia recentemente introdotto misure per ridurre l'utilizzo della tortura nel paese, "continua a ricevere regolarmente denunce di torture ed altri maltrattamenti di individui sotto custodia dell'esercito o della polizia. "Le vittime non ottengono giustizia perché il sistema giudiziario della Nigeria non è in grado di prevenire o punire la tortura, perpetrando così una cultura favorevole all'impunità", sostiene Amnesty. "Nonostante siano state prese delle misure per risolvere la questione nel paese, incluso l'Atto anti-tortura introdotto nel dicembre del 2017 ed un panel presidenziale sulla riforma delle squadre speciali anti-rapina (Sars), l'utilizzo della tortura da parte della polizia e di altre entità è ancora diffuso", ha detto il direttore di Amnesty International Nigeria, Osai Ojigho. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..