SPECIALE ENERGIA
 
Speciale energia: algerina Sonatrach presenterà denuncia contro canadese Snc-Lavalin
 
 
Algeri, 27 giu 14:30 - (Agenzia Nova) - La nuova gestione della compagnia petrolifera nazionale algerina Sonatrach presenterà una denuncia contro la società canadese SNC-Lavalin, in merito alle condizioni di attribuzione nel giugno 2009 di un contratto da 1,1 miliardi di dollari. Lo riporta il settimanale francese “Jeune Afrique”. Il caso coinvolge direttamente l’ex ministro dell’Energia algerino, Chakib Khelil (1999-2010). La Snc-Lavalin in Algeria era già stata colpita da un precedente caso di corruzione nel 2016 legato allo scandalo dei "Panama Papers", secondo cui la compagnia era riuscita ad entrare in Algeria grazie al sostegno della società FVC Cadber Investments, creata attraverso la società panamense Mossack Fonseca. Secondo i media canadesi, i "Panama Papers" avrebbero rivelato sei diversi contratti dal 2000 al 2004. In base ai documenti, Cadber Investments doveva intercedere a favore di SNC-Lavalin per ottenere contratti, tra cui quello dello stabilimento di trattamento delle acque di Taksebt, un contratto di 750 milioni dollari per costruire e gestire l'impianto. In dieci anni, la compagnia ha ottenuto ben 4 miliardi di dollari di contratti in Algeria. (Ala)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..