AMBIENTE
Mostra l'articolo per intero...
 
Ambiente: Nordhaus al "Corriere della Sera", servono accordi che siano vincolanti
 
 
Roma, 27 giu 09:46 - (Agenzia Nova) - William Nordhaus, premio Nobel 2018 in tandem con Paul Romer per aver studiato le relazioni tra economia e cambiamento climatico, è considerato il padre della 'Carbon Tax', cioè dell'imposta che le imprese dovrebbero pagare per il fatto che inquinano. Il 77enne professore di Yale è stato pochi giorni fa a Milano all'inaugurazione dello Eiee (European Institute on Economics and Environment), un nuovo centro di ricerca internazionale sull'economia del clima, creato dal think tank americano Resource for the Future (Rff) e dall'italiano Centro Euro-Mediterraneo sui cambiamenti climatici (Cmcc) diretto dal professore del Politecnico di Milano Massimo Tavoni. "Credo che la Ue sia oggi in testa negli sforzi nell'adottare politiche che contrastino il cambiamento climatico", analizza Nordhaus in una intervista al "Corriere della Sera". "Ha sviluppato gli strumenti e le istituzioni e nella Commissione ci sono persone molto competenti e di esperienza". Porta la Ue ad esempio. Che ne pensa invece di Donald Trump, che durante la sua visita a Londra ha quasi riconosciuto che il cambiamento climatico esiste? "Non credo che abbia alcuna conoscenza approfondita di cosa sia il cambiamento climatico o l'ambiente. Le sue politiche sull'inquinamento sono legate in parte al suo background nell'industria, in parte all'opposizione a Obama. Le possibilità di un cambiamento di linea politica siano sostanzialmente pari a zero". (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..