ISRAELE-CILE
 
Israele-Cile: Pinera si scusa con Rivlin per visita con palestinesi a Monte del Tempio
 
 
Gerusalemme, 26 giu 19:29 - (Agenzia Nova) - Il presidente del Cile, Sebastian Pinera, si è scusato con l’omologo israeliano, Reuven Rivlin, per aver visitato il Monte del Tempio, ovvero la Spianata delle moschee, con una delegazione palestinese invece che con i funzionari del Waqf. Lo ha annunciato il portavoce di Rivlin, a margine dell’incontro a Gerusalemme tra i due capi di Stato. Questa mattina il ministero degli Esteri israeliano aveva convocato l’ambasciatore del Cile a Tel Aviv, Rodrigo Fernandez, in relazione alla visita. La rappresentanza diplomatica del Cile ha spiegato in una lettera che Pinera ha effettuato una visita privata e non è stato invitato da funzionari palestinesi. Secondo quanto previsto dagli Accordi di Oslo, il sito religioso è controllato dal Waqf e non ricade sotto la supervisione dell’Autorità nazionale palestinese. Il ministro degli Esteri israeliano, Yisrael Katz, ha dichiarato che “viene presa in seria considerazione qualsiasi violazione della sovranità israeliana sul Monte del Tempio”.

Il tema della sovranità israeliana sul Monte del Tempio è stato affrontato durante l’incontro di oggi tra Pinera e Rivlin. “Gerusalemme è stata la capitale del popolo ebraico dall’epoca di re David - ha detto Rivlin -. Il nostro legame storico con Gerusalemme, e la nostra sovranità su Gerusalemme ci rendono responsabili di preservarla come città di fede e pace”. In previsione dell’incontro fra Pinera e il presidente dell’Autorità nazionale palestinese, Mahmoud Abbas, previsto domani, 27 giugno, a Ramallah, Rivlin ha inviato il capo dello Stato cileno a sostenere il piano economico degli Stati Uniti per risolvere il conflitto in Medio Oriente. “Le differenze tra noi e i palestinesi sono vaste, ma dobbiamo iniziare con piccoli passi a cooperare e non a boicottare o rifiutare i piani che miglioreranno la situazione economica e sociale”, ha affermato Rivlin, riferendosi al piano economico di Washington a cui è stata dedicata ieri e oggi la conferenza “Peace to prosperity” a Manama, in Bahrein, boicottata dai palestinesi e da numerosi Stati arabi. Nella serata di oggi Pinera incontrerà il primo ministro israeliano, Benjamin Netanyahu. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
TUTTE LE NOTIZIE SU..