ECONOMIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Economia: governatore Fontana a "Il Messaggero", flat tax e grandi opere per far ripartire il Paese (2)
 
 
Roma, 27 mag 09:50 - (Agenzia Nova) - Altro capitolo decisivo: le grandi opere, a cominciare dalla Tav. "Sono fondamentali. Da un lato ci sono risorse che dobbiamo investire, dall'altra necessità a cui dobbiamo dare risposte. Per un anno non ci saranno elezioni, facciamo ripartire il Paese. Non si può soltanto dire siamo governo del cambiamento, se non si fa nulla resta semplicemente uno slogan". Gli industriali qualche giorno fa hanno lanciato l'allarme: serve un salto di qualità, una politica economica che metta al centro lo sviluppo. "Anche la Lombardia comincia a sentire l'affanno. Dobbiamo ripartire con lo stesso slancio e l'impegno che i nostri imprenditori dimostrano di avere e che li collocano una categoria sopra al resto del mondo. Se riescono a essere competitivi in queste condizioni, sono i migliori". Perciò insistete sulla flat tax. "È uno dei meccanismi necessari per rimettere in moto l'Italia. Sono convinto che non ci sia più bisogno dei pannicelli caldi che hanno usato i governi negli ultimi anni, servono interventi forti e incisivi, che invertano le condizioni del nostro Paese. Altro tema cruciale sono le procedure burocratiche e il codice degli appalti. Non è concepibile che il mondo vada a 200 all'ora e noi aspettiamo tre anni per far partire un'opera. L'eccessivo affastellamento di regole non porta alcun risultato. Cerchiamo di avere coraggio: norme semplici, facilmente controllabili. Dobbiamo essere rigorosi". (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..