UNGHERIA
 
Ungheria: Budapest soddisfatta per riammissione Russia in Consiglio d'Europa
 
 
Budapest, 26 giu 12:19 - (Agenzia Nova) - La restituzione del diritto di voto alla delegazione russa nel Consiglio d'Europa è un passo necessario a ripristinare la natura paneuropea dell'organo. Lo ha dichiarato Zsolt Nemeth, presidente della commissione Esteri del parlamento ungherese, ripreso dall'agenzia di stampa "Mti". L'Ungheria non ha partecipato al voto di lunedì sulla questione, citando l'incertezza sulla situazione ucraina e una scarsa chiarezza su quali diritti sarebbero stati effettivamente ripristinati e quali sanzioni mantenute. Sebbene il ritorno della Russia sia salutato da Budapest come un passo fondamentale, il ritorno ad un "dialogo paneuropeo" passa secondo Nemeth anche per altre questioni. Il presidente della commissione Esteri osserva che questa settimana la Francia assumerà la presidenza del Consiglio d'Europa, succedendo alla Finlandia. Poiché Parigi ritiene che questa sia la più importante istituzione per la tutela dei diritti umani, il Consiglio d'Europa e l'Unione europea dovranno decidere come coordinare le loro responsabilità. Per quanto concerne l'elezione del prossimo segretario generale del Consiglio d'Europa, Nemeth ha affermato che l'Ungheria sosterrà il candidato dal Partito popolare europeo (Ppe), il ministro degli Esteri croato, Marija Pejcinovic Buric, preferendola al candidato liberale, il ministro belga Didier Reynders. (Vap)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..