SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Bosnia, istituzioni centrali annunciano "nuove misure" per contrastare passaggio migranti clandestini
 
 
Sarajevo, 25 giu 16:15 - (Agenzia Nova) - Le autorità centrali bosniache hanno preparato un nuovo pacchetto di misure per contrastare il paesaggio illegale di migranti. Secondo quanto riferisce oggi il quotidiano "Glas Srpske", tali misure saranno discusse nel corso della seduta del governo centrale uscente fissata per giovedì. La testata ha riportato, citando fonti vicine al governo, che le misure comprendono la costruzione di "barriere" nelle zone maggiormente interessate al passaggio dei migranti e anche l'eventualità di dispiegare "una parte delle Forze armate". Attualmente, la polizia di frontiera bosniaca controlla 83 valichi. In base a quanto riferito in precedenza dalla direzione delle forze dell'ordine, i valichi di Trebinje, Zvornik e Visegrad, al confine con la Serbia, sono i più interessati dall'ingresso dei migranti, mentre i valichi di Velika Kladusa e Izacici, al confine con la Croazia, sono quelli maggiormente usati per uscire dalla Bosnia. Nel corso del 2018 sono stati registrati ingressi di 23 mila migranti, mentre nel periodo dal primo gennaio al cinque giugno i migranti registrati dalle autorità bosniache sono stati in tutto 9.081. La maggior parte dei migranti proviene dal Pakistan, dal Bangladesh, dall'Iraq, dalla Siria e dall'Afghanistan. (Bos)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..