LIBIA
 
Libia: viceministra Esteri Del Re, "situazione sanitaria fragile"
 
 
Roma, 25 giu 20:00 - (Agenzia Nova) - La situazione sanitaria in Libia è "fragile" ed è necessario esplorare le modalità per un intervento del Fondo globale per la lotta all'Aids, tubercolosi e malaria "anche nei paesi africani di origine e transito dei flussi migratori diretti verso Europa". Lo ha detto oggi la viceministra agli Affari esteri e alla Cooperazione internazionale, Emanuela Del Re, in un incontro con Peter Sands, direttore esecutivo del Fondo. L'incontro ha consentito di fare il punto in vista della Conferenza di rifinanziamento di Lione del 9-10 ottobre prossimi, dove i donatori presenteranno i rispettivi impegni di spesa per il periodo 2020-22. L'Italia, riferisce la Farnesina in un comunicato, ha contribuito al Fondo Globale nel triennio 2017-19 con la cifra di 140 milioni di dollari, il maggiore impegno finanziario della Cooperazione Italiana in ambito multilaterale. La vice ministra e Peter Sands hanno infine ricevuto una delegazione di "giovani ambasciatori" del capitolo italiano dell'associazione One, ente della società civile internazionale guidato da Bono Vox, che hanno presentato la propria campagna per un incremento del sostegno italiano al Fondo Globale. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..