POLONIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Polonia: ministro Esteri Czaputowicz, sentenza Corte di giustizia "priva di effetti"
 
 
Varsavia, 25 giu 09:46 - (Agenzia Nova) - La sentenza di ieri della Corte di giustizia europea non avrà alcun significato pratico in Polonia. Ne è convinto il ministro degli Esteri di Varsavia, Jacek Czaputowicz, interrogato sulla questione a "Polsat News". Il capo della diplomazia fa riferimento alla sentenza con cui la Corte di giustizia europea ha stabilito che la legge polacca sulla Corte suprema, che riduce l'età pensionabile dei suoi giudici, è contraria al diritto dell'Unione e viola il principio dell'inamovibilità dei giudici. "Questa sentenza è stata presentata, ma non avrà un significato pratico in Polonia perché ci siamo già adeguati". Lo scorso novembre il parlamento polacco ha effettivamente approvato una modifica alla normativa oggetto del contendere, per consentire ai giudici costretti al pensionamento per il raggiungimento del sessantacinquesimo anno di età il ritorno al proprio incarico. La Commissione europea non ha tuttavia ritirato la procedura ed è per questo che si è giunti alla sentenza di ieri. (segue) (Vap)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..