CPI
 
Cpi: processo ex signore della guerra congolese Ntaganda, verdetto atteso l’8 luglio
 
 
L'Aja, 25 giu 09:51 - (Agenzia Nova) - La Corte penale internazionale (Cpi) pronuncerà il prossimo 8 luglio la sentenza nei confronti dell'ex signore della guerra congolese Bosco Ntaganda, detenuto all'Aja dal 2013 con l’accusa di crimini di guerra e contro l'umanità. Lo rende noto la stessa corte in un comunicato. Ntaganda, soprannominato “Terminator”, è accusato di 13 crimini di guerra e di cinque crimini contro l'umanità per aver reclutato bambini soldato e per aver ordinato omicidi, saccheggi e stupri commessi dalle sue truppe nel 2002 e nel 2003 nella provincia dell’Ituri, nel nord-est della Repubblica democratica del Congo (Rdc). Il processo è iniziato nel 2015 e l'accusa ha sostenuto che Ntaganda abbia svolto un ruolo centrale nella pianificazione delle operazioni dell'Unione dei patrioti congolesi (Upc) e della sua ala armata, le Forze patriottiche per la libertà del Congo.
(Res)
TUTTE LE NOTIZIE SU..