BOSNIA
 
Bosnia: ex militare serbo-bosniaco Pavic, 13 anni di carcere per crimini contro l'umanità
 
 
Sarajevo, 24 giu 13:29 - (Agenzia Nova) - L'ex militare serbo-bosniaco Sretk Pavic è stato condannato oggi dal Tribunale della Bosnia-Erzegovina a 13 anni di reclusione per crimini contro l'umanità commessi nell'estate del 1992 a Prijedor, nelle regioni nord-occidentali del paese. Lo riferisce il portale d’informazione "Vijesti". Stando alle informazioni diffuse, Pavic è stato condannato in primo grado per avere ucciso cinque civili durante le persecuzioni dei cittadini musulmani e croati di Prijedor.

(Bos)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..