ALGERIA

 
 
 

Algeria: sette persone in custodia cautelare per corruzione di Kia Algérie

Algeri, 20 giu 2019 19:56 - (Agenzia Nova) - Il giudice istruttore del tribunale di Algeri ha deciso di mettere in detenzione provvisoria sette persone nell'ambito delle indagine sulla presunta corruzione di Kia Algérie. Le porte del carcere si sono aperte per l'imprenditore Hassan Arbaoui, presidente di Kia Algérie, quattro dirigenti del ministero dell'Industria, l'attuale direttore della Banca nazionale di Algeria, Achour Aboud. Secondo l'emittente pubblica, il giudice istruttore ha posto sotto custodia anche l'ex direttore generale del ministero per la Promozione e l'industria e due fratelli di Arbaoui. Inoltre, il dossier dell'ex premier Ahmed Ouyahia e degli ex ministri dell'Energia Beda Mahjoub e Yousef Yousfi è stato inviato al procuratore generale della Corte suprema.
(Ala)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE