CINA
 
Cina: Pechino invita l'India a un giudizio indipendente su Huawei
 
 
Pechino, 20 giu 13:28 - (Agenzia Nova) - La Cina ha esortato l'India a un "giudizio indipendente" sulle operazioni di Huawei nel paese, senza lasciarsi condizionare dal divieto imposto all'azienda cinese dagli Stati Uniti, e a fornire un ambiente "imparziale e non discriminatorio" per le imprese cinesi. L'invito è giunto oggi dal portavoce del ministero degli Esteri cinese, Lu Kang, che ha fatto riferimento alle pressioni esercitate da Washington su Nuova Delhi in merito alle apparecchiature Huawei: secondo quanto riportato dal quotidiano indiano "Economic Times", l'amministrazione Trump in una lettera al ministero degli Esteri dell'India ha avvertito che le compagnie indiane trovate a vendere a Huawei attrezzature o altri prodotti di origine statunitense potrebbero essere soggette ad azioni punitive. "La Cina ha sempre chiesto alle imprese cinesi di rispettare le leggi e le normative dei paesi in cui operano e di fare affari in conformità con la legge. Tuttavia la Cina si oppone fermamente al tentativo di qualsiasi altro paese di esercitare sanzioni unilaterali in base al proprio diritto nazionale", ha affermato Lu. "Sempre più paesi hanno manifestato imparzialità relativamente alla partecipazione di Huawei nel 5G. Ci auguriamo che l'India dimostrerà indipendenza nel suo giudizio e che fornirà un ambiente equo, imparziale e non discriminatorio per le imprese cinesi al fine di ottenere un beneficio reciproco", ha dichiarato il portavoce.

(Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..