ENERGIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Energia: Giappone, Kepco trasporterà Mox dalla Francia dal 2020 (2)
 
 
Tokyo, 01 apr 11:03 - (Agenzia Nova) - Il ministero dello Sviluppo economico del Giappone sta soppesando l’introduzione di un sistema di sussidi per i produttori di energia nazionale che operano centrali nucleari, per contenere gli elevatissimi costi legati ai nuovi standard di sicurezza introdotti dopo il disastro di Fukushima del 2011. Il governo afferma che tali costi hanno ridotto la competitività del nucleare al punto tale da rendere opportuno lo studio di sussidi, una affermazione che però contrasta con la linea dell’Esecutivo secondo cui il nucleare è la fonte energetica più a buon mercato a disposizione del paese. Stando al quotidiano giapponese “Asahi”, il governo intende istituire il sistema dei sussidi entro la fine dell’anno fiscale 2020, in linea col calendario per la revisione dei sussidi concessi invece alle fonti rinnovabili. Stando alle indiscrezioni, i produttori potranno vendere l’energia prodotta da fonti nucleari ai distributori ad un prezzo maggiorato di alcuni punti percentuali. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..