BANGLADESH
Mostra l'articolo per intero...
 
Bangladesh: il governo Hasina si attiva per garantire la stabilità politica ed economica in vista delle prossime elezioni (8)
 
 
Dacca, 06 nov 2018 12:37 - (Agenzia Nova) - L’accresciuta sorveglianza intrapresa dal governo bengalese in carica è dovuta però anche a legittime preoccupazioni di ordine pubblico e alle relative ricadute. Le violente proteste guidate dal Bnp dopo le elezioni del 2014 avevano arrestato la produzione del settore tessile e ostacolato le esportazioni, causando gravi danni economici al paese. Dacca non può permettersi la ripetizione di uno scenario simile nell’attuale contesto, segnato da un importante sforzo di automazione e modernizzazione del settore tessile nazionale teso a reggere la competizione emergente di paesi come Cambogia, Vietnam e Myanmar, oltre che di paesi africani come l’Etiopia. Il Bangladesh sta lottando per mantenere il proprio status di secondo esportatore mondiale di capi di vestiario dopo la Cina, puntando proprio sull’ausilio alla produttività offerto dall’automazione. Grandi firme dell’abbigliamento a basso costo, come H&M e Fast Retailing – che opera la catena Uniqlo – stanno infatti esplorando alternative al Bangladesh caratterizzate da un minore costo del lavoro. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..