IMPRESE
Mostra l'articolo per intero...
 
Imprese: convegno Animp-Uami, sostenibilità paradigma cambiamento processi e cultura aziendale (2)
 
 
Genova, 20 giu 19:13 - (Agenzia Nova) - Per Cao si parla molto di sostenibilità, ma vi è ancora “molta strada da fare”. Infatti, per l’Ad di Saipem occorre evitare “quel modo di dire anglossassone di green washing, ovvero darsi una ripiutturata verde per poi continuare a fare business in maniera tradizionale”. Cao ha osservato: “Saipem si è assolutamente riorganizzata ma occorre essere abbastanza onesti da dire che per quanto riguarda la cultura ancora c’è da fare e credo che nel mio ruolo sia essenziale portare avanti questo forte cambiamento culturale”. L’Ad di Saipem ha osservato che i settori con le migliori opportunità sono rappresentati dal passaggio verso le nuove energie, sottolineando tuttavia la necessità di “individuare chi sarà il traghettatore”. Saipem “ha identificato il gas, credo che sia il corretto traghettatore verso le energie nuove”, ha dichiarato Cao, ricordando che di recente l’azienda ha firmato in Mozambico il più importante contratto della sua storia (6 miliardi di dollari) per la costruzione di un impianto di liquefazione del gas, la cui decisione finale di investimento propedeutica per l’avvio dei lavori è stata firmata lo scorso 18 giugno. “Ora dobbiamo sviluppare quella che è un’opera gigantesca in quello che è un paese nuovo alle infrastrutture energetiche”, ha aggiunto. Infine per Cao aziende come la Saipem devono divenire una parte attiva nell’ambito della sostenibilità e dal punto di vista direzionale “fare da traino a tutto il sistema paese”. (segue) (Sic)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..