USA
 
Usa: polemiche dopo scarcerazione del "Talebano americano" Lindh dopo 17 anni di carcere
 
 
Washington, 23 mag 21:18 - (Agenzia Nova) - La scarcerazione di John Walker Lindh, conosciuto come il "Talebano americano" dopo la sua cattura in Afghanistan nel 2001, ha generato non poche polemiche negli Stati Uniti. Dopo una condanna a 20 anni, Lindh ha ricevuto tre anni come sconto di pena per buona condotta, è ha lasciato oggi, 23 maggio, il carcere di massima sicurezza in Indiana dov'era detenuto per sostegno al terrorismo e possesso di armi. Per gran parte dell'opinione pubblica la sua condanna è stata troppo indulgente e la sua scarcerazione viene contestata per motivi di sicurezza. All'uomo sarà vietato navigare online, avere un telefono con accesso al web, comunicare in lingue che non siano l'inglese, viaggiare all'estero. "C'è qualcosa di profondamente preoccupante e sbagliato su questo", ha detto il segretario di Stato Mike Pompeo a “Fox News”. Lindh, nel 2001 a soli 20 anni, fu trovato tra le fila di soldati talebani catturati in Afghanistan a meno di tre mesi dagli attacchi dell'11 settembre negli Stati Uniti. Contrario alla scarcerazione sarebbe anche, secondo il senatore repubblicano Richard Shelby, il presidente Usa, Donald Trump.
(Was)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..