RUSSIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Russia: la "Linea diretta" di Putin, "non sono stanco" e lavorerò per favorire ripresa economica (7)
 
 
Mosca, 20 giu 17:30 - (Agenzia Nova) - Fra i temi di attualità spicca la questione del giornalista Ivan Golunov, reporter del portale “Meduza”, passato agli onori della cronaca per il suo arresto per traffico di stupefacenti e poi scagionato da tutte le accuse, all’apparenza costruite “ad hoc” da alcuni ufficiali di polizia. Putin su questo tema si è espresso chiaramente, affermando che “deve esserci un controllo sugli organi di sicurezza”, ricordando poi che il 26 per cento dei detenuti del paese ha commesso reati legati al narcotraffico. In merito alla vicenda dell'arresto del giornalista, il presidente russo ha auspicato che le “conseguenze del caso ricadano su tutti i responsabili”. Infine, ma non meno importante, il canonico passaggio di Putin sul tema della difesa. Di solito, in queste occasioni pubbliche, il leader del Cremlino rimarca lo stato avanzato della tecnologia militare russa, ma in quest’occasione sottolinea un dato che, seppur ribadito, appare in controtendenza. "La Russia non figura fra i paesi leader per la spesa militare. Gli Usa spendono 750 miliardi di dollari l'anno, e anche l’Arabia Saudita ci supera, così come il Regno Unito. Siamo l’unica superpotenza che riduce la spesa militare, nessun grande paese lo fa", ha rilevato Putin. Nonostante questo, ha aggiunto il presidente russo, "garantiamo la sicurezza nucleare e siamo anche alcuni passi avanti” in tale ambito rispetto ad altri importanti attori internazionali. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..