TRASPORTO AEREO
 
Trasporto aereo: Thales annuncia fornitura sistema supervisione ad aeroporto Ginevra
 
 
Roma, 20 giu 18:30 - (Agenzia Nova) - Il gruppo d’elettronica Thales fornirà all’aeroporto di Ginevra una piattaforma di supervisione per il suo Centro operativo entro il 2020. Lo riferisce un comunicato stampa diffuso nella giornata di oggi, in cui viene anche aggiunto che, con “i suoi 17,7 milioni di passeggeri nel 2018 e scali verso 148 destinazioni operati da 57 compagnie aeree, l’aeroporto di Ginevra si sta muovendo per modernizzare la sua gestione operativa, centralizzando la supervisione e rafforzando la conoscenza in tempo reale del quadro della situazione operativa”. “Gli hub aeroportuali moderni sono simili a delle piccole città, e a volte possono estendersi per diversi chilometri e rappresentare una vera e propria sfida per la gestione dell’operatività e della sicurezza”, si legge nel documento, in cui viene sottolineato anche che gli hub di carattere internazionale devono rispondere a standard di sicurezza estremamente rigorosi e al contempo assicurare continuità alle attività operative in qualsiasi circostanza. “L’aeroporto di Ginevra non fa eccezione, e con la soluzione Thales intende migliorare la supervisione della propria infrastruttura e dei propri processi operativi”, è scritto nel comunicato. Stando alle informazioni riportate, “per sostenere l’aeroporto a vincere questa sfida Thales si è aggiudicata un contratto per fornire entro il 2020 una piattaforma di supervisione moderna per il suo Centro operativo, che aiuterà gli operatori a migliorare la conoscenza della situazione operativa generale e individuare eventi e irregolarità in tempo reale, al fine di migliorare l’efficienza operativa e l’esperienza dei passeggeri”.

Nello specifico, il gruppo fornirà all’aeroporto la sua AiRISE ShareView: una piattaforma di supervisione completa, scalabile e innovativa “ideata per avere sotto controllo la complessità della gestione delle operazioni centralizzate di un aeroporto che richiede una collaborazione efficace fra numerosi stakeholders (operatori aeroportuali, compagnie aeree, agenzie governative, fornitori di servizi per la navigazione aerea, ecc.)”. “Nel nostro mondo sempre più interconnesso, con il moltiplicarsi di fonti d’informazione e sensori, gli operatori devono anche affrontare il vertiginoso aumento della quantità di dati da trattare e analizzare. La piattaforma di Thales raccoglierà questa vasta quantità di dati derivanti da diversi sistemi operativi e, offrendo una visione ampia, accurata e affidabile della situazione in tempo reale a tutti gli stakeholder, permetterà loro di reagire a eventi operativi non pianificati in maniera più efficace”, recita il documento, in cui viene anche riportato un commento di Roberto Tazzioli, amministratore delegato e country director di Thales Italia, sulla vicenda. “Partner di fiducia per i moderni aeroporti internazionali, Thales Italia ha un ruolo centrale e determinante nella realizzazione della commessa. Thales, infatti, ospita a Firenze il centro di competenza mondiale del Gruppo per le soluzioni di sicurezza e gestione operativa delle realtà aeroportuali”, ha detto. (Com)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..