SRI LANKA
Mostra l'articolo per intero...
 
Sri Lanka: cinque cittadini sospettati di collegamento con gli attacchi di Pasqua rimpatriati da Dubai
 
 
Colombo, 14 giu 11:07 - (Agenzia Nova) - Un totale di cinque cittadini dello Sri Lanka accusati di essere connessi agli attacchi di Pasqua che si trovavano in arresto a Dubai sono stati rimpatriati oggi, ha reso noto la polizia. Tra i sospettati c'è Mohamed Milhan, uno dei leader del gruppo islamico Thowheeth Jama'ath nazionale (Ntj), considerato responsabile degli attacchi del 21 aprile che hanno ucciso 258 persone, ha aggiunto la polizia. "Ufficiali del dipartimento di investigazione criminale hanno riportato i sospettati in Sri Lanka stamattina", ha detto in una dichiarazione il portavoce della polizia Ruwan Gunasekera. Nessun altro dettaglio è stato rilasciato. Questa è la seconda volta che sospettati connessi agli attacchi contro le tre chiese ed i tre hotel di lusso del 21 aprile sono stati arrestati all'estero. Il mese scorso, il comandante dell'esercito Mahesh Senanayake ha affermato che due sospettati erano stati arrestati in Qatar e in Arabia Saudita. Non ha comunicato la nazionalità dei sospettati, ma fonti ufficiali hanno dichiarato che erano srilankesi. Autorità srilankesi hanno arrestato più di 100 persone collegate all'Ntj. (segue) (Fim)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..