RUSSIA-ITALIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Russia-Italia: visita Commissione Esteri Senato, focus su sanzioni e rapporto con Ue (2)
 
 
Mosca, 19 giu 13:45 - (Agenzia Nova) - L'Italia ritiene che un clima di confronto fine a se stesso non abbia senso nè nell'interesse russo, nè in quello italiano. "Come ha osservato il presidente Vladimir Putin, l'Italia non può estraniarsi dal proprio contesto, esprimendo una posizione isolata verso le sanzioni. La nostra direzione è quella di riuscire a spostare gradualmente l'Ue verso una maggiore apertura. Siamo riusciti a limitare il danno, evitando che fossero rinnovate automaticamente. Abbiamo impedito che diventassero una normalità", ha dichiarato il diplomatico italiano. In merito al rapporto fra il governo italiano e l'Europa, tema principale della conferenza, l'ambasciatore Terracciano ha sottolineato che la posizione di Roma non può essere semplicisticamente etichettata come "euroscettica". "Tutti sappiamo che c'è una dialettica vivace al momento tra governo italiano ed istituzioni europee. Ma sarebbe semplicistico definirlo solo euroscetticismo. È semmai la richiesta di una Europa più vicina ai bisogni del cittadino. Le istanze che sono poste a diverse forze politiche italiane, anche quelle definite sovraniste, chiedono di affrontare, proprio attraverso le strutture dell'Unione più efficaci, le questioni che nessuno stato membro è in grado di gestire da solo", ha spiegato il diplomatico italiano. La moneta unica richiede una relativa politica unica in merito, analogamente alla questione migratoria, strutturale e non saltuaria, che non può risolversi con gli strumenti giuridici europei attualmente in vigore. (segue) (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..