RUSSIA-ITALIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Russia-Italia: visita Commissione Esteri Senato, focus su sanzioni e rapporto con Ue (3)
 
 
Mosca, 19 giu 13:45 - (Agenzia Nova) - Alla base del contratto di governo, nel quale figura la questione del miglioramento dei rapporti con la Russia, emerge la consapevolezza delle differenze di vedute e obiettivi, ha dichiarato Vito Rosario Petrocelli, presidente della commissione Esteri del Senato. "E' un governo che nasce dalla condivisione di un contratto, ovvero un documento politico che le parti si sono impegnate a portare avanti fino alla fine della legislatura", ha ricordato Petrocelli in apertura del proprio intervento, sottolineando che la stabilità di obiettivi costituisce l'elemento di innovazione. "Nel 2013 il Pd si presentò con un programma di 200 pagine scritto in gran parte dal segretario. Vi era descritta la linea che il Pd avrebbe tenuto in base alle elezioni. Nei successivi anni sono cambiati due presidenti del consiglio e di quel programma non è stato attuato quasi nulla. Nel caso della maggioranza giallo-verde, la firma di un contratto era necessaria perché le sensibilità e gli obiettivi di M5s e Lega sono e restano molto differenti", ha affermato in premessa Petrocelli. (segue) (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..