KAZAKHSTAN
Mostra l'articolo per intero...
 
Kazakhstan: al via attività esplorazione in giacimento di stagno di Syrymbet
 
 
Nur-Sultan, 19 giu 08:48 - (Agenzia Nova) - Tin One Mining, la società di esplorazione mineraria controllata da Lancaster Group e Samruk Kazyna Invest, ha avviato l'attività di esplorazione nel più grande giacimento di stagno dell'Asia centrale, nel villaggio di Syrymbet, situato nella regione del Kazakhstan settentrionale. Syrymbet è stato scoperto alla fine degli anni Ottanta, seguito da molti anni di ricerca e preparazione. Le riserve di deposito sono attualmente stimate a 153 mila tonnellate. Il giacimento dovrebbe contenere il 65 per cento delle riserve di stagno provate del paese, il 36,6 per cento di quelle di zirconio, il 19 per cento delle riserve di uranio (di cui il Kazakhstan è leader globale) e il 5 per cento di quelle di titanio. Il governatore del Kazakhstan settentrionale, Kumar Aksakalov, ha sottolineato l'importanza delle attività di esplorazione per la regione. "Questo è il primo grande progetto di sfruttamento del sottosuolo nella nostra regione. Aspettavamo l’attuazione di questo progetto da molto tempo. In questo progetto verranno effettuati investimenti record per la nostra regione. Si tratta di quasi 100 miliardi di tenge (260,1 milioni di dollari)", ha affermato Aksakalov. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..