SRI LANKA
Mostra l'articolo per intero...
 
Sri Lanka: autorità arrestano un centinaio di sospetti estremisti islamici (4)
 
 
Colombo, 27 mag 05:18 - (Agenzia Nova) - Questo mese la Chiesa cattolica dello Sri Lanka ha rivolto un appello alla calma ed esortato all’astinenza dagli alcolici, dopo gli episodi di violenza a Negombo, una delle città maggiormente colpite dagli attacchi suicidi della domenica di Pasqua. Il 5 maggio scorso centinaia di militari e membri delle forze di sicurezza sono entrati nella città per imporvi il coprifuoco decretato dalle autorità del paese, a seguito di attacchi contro negozi, abitazioni e veicoli di proprietà di fedeli musulmani, la Chiesa di San Sebastiano, a Negombo, è una delle tre colpite dai terroristi il 21 aprile scorso, in una serie di attacchi suicidi che hanno causato in tutto 257 vittime. Nella serata di ieri, la Polizia singalese ha dichiarato che la situazione nella città è stata posta “totalmente sotto controllo”. L’arcivescovo di Colombo, Malcolm Ranjit, ha visitato ieri la parte cattolica di Negombo nota come “piccola Roma”, e si è rivolto alle autorità perché chiudano temporaneamente gli esercizi che vendono alcolici in quei quartieri. (segue) (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..