SPECIALE DIFESA
 
Speciale difesa: Medio Oriente, intelligence russa, non ci aspettiamo escalation militare dopo incidente petroliere
 
 
Mosca, 18 giu 16:30 - (Agenzia Nova) - La Russia si aspetta che il recente incidente avvenuto a due petroliere nel Golfo di Oman non si trasformi in un conflitto militare. Lo ha detto il direttore dei servizi segreti esteri russo, Sergej Naryshkin, margine del forum sulla sicurezza internazionale nella città russa di Ufa. "Ci aspettiamo che non si entri in una fase grave di conflitto, ovvero che non si verifichino azioni militari. C’è bisogno di un’indagine approfondita: l’autore di questa pericolosa provocazione dovrebbe essere identificato”, ha detto Naryshkin. Le esplosioni si sono verificate a bordo delle due petroliere, Kokuka Courageous e Front Altair, il 13 giugno nel Golfo di Oman. Mentre le cause dell'incidente rimangono sconosciute, gli Stati Uniti hanno immediatamente accusato l'Iran di aver sabotato le due navi. L'Iran ha respinto fermamente queste accuse. (Rum)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..