SUDAFRICA
Mostra l'articolo per intero...
 
Sudafrica: ex ministro mozambicano Chang sarà estradato in Mozambico (2)
 
 
Pretoria, 22 mag 09:22 - (Agenzia Nova) - A inizio aprile, tuttavia, un tribunale del Sudafrica si era espresso a favore di un'estradizione di Chang negli Stati Uniti. Per i giudici sudafricani, "esistono prove sufficienti per giustificare un procedimento giudiziario" negli Stati Uniti con l'accusa di cospirazione per commettere frodi e riciclaggio di denaro. La sentenza pronunciata dal giudice William Schutte, era tuttavia tecnicamente solo una raccomandazione al ministro della Giustizia, Michael Masutha, cui spettava l'ultima parola sulla vicenda. Secondo gli elementi dell'inchiesta, Chang avrebbe percepito in cambio non meno di 7 milioni di dollari. La scoperta del caso, nel 2016, ha fatto esplodere il debito del Mozambico, passando dall'80 per cento del 2015 al 130 per cento del 2016, determinando come detto il congelamento dell'aiuto dell'Fmi e di altri finanziatori internazionali e scatenando nel paese una profonda crisi economica e finanziaria. Secondo il tribunale statunitense che li ha condannati, l'ex ministro Chang ha "intenzionalmente deviato parte dei proventi del prestito per pagare almeno 200 milioni di dollari in tangenti e marchette a se stesso, a funzionari del governo del Mozambico e ad altri". Le aziende statali hanno perso oltre 700 milioni di dollari nel pagamento di prestiti. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..