ISRAELE
 
Israele: ministro Finanze Kahlon propone tagli al bilancio per ridurre deficit
 
 
Gerusalemme , 13 giu 18:41 - (Agenzia Nova) - Il ministro delle Finanze israeliano, Moshe Kahlon, ha proposto oggi tagli al bilancio per ridurre il crescente deficit. Il titolare del dicastero ha richiesto un taglio di 3,25 miliardi di shekel (circa 900 milioni di dollari), che si aggiunge a una precedenza richiesta di tagliare il budget di 1,16 miliardi di shekel ai bilanci dei ministeri della Difesa e dell’Istruzione. Secondo quanto riferisce il quotidiano “The Times of Israel”, il taglio alla spesa dello Stato dovrebbe essere approvato domenica, 16 giugno, durante la seduta del gabinetto. Per ridare respiro all’economia, Kahlon ha previsto, accanto ai tagli, l’aumento delle tasse sulle macchine ibride e una nuova tassa sui carburanti industriali, che dovrebbe generare entrate per 450 milioni di shekel. Lo scorso gennaio, il Tesoro ha avvertito di una crescita economica più lenta nel 2019 che avrebbe comportato un minor gettito fiscale, con un conseguente deficit di bilancio di circa 10 miliardi di shekel (circa 2,7 miliardi di dollari). L'aumento del disavanzo è stato rafforzato dall'incremento della spesa pubblica, dopo che i ministri hanno ceduto alle richieste di salari più alti nel settore pubblico, compresa la polizia, o erogato sussidi per gli alloggi. All'inizio del 2019, a pochi mesi dalle elezioni del 9 aprile scorso, Kahlon era stato riluttante ad annunciare tagli di bilancio o aumenti delle tasse. Tuttavia, oggi, con il paese pronto a riandare alle urne il prossimo 17 settembre, la misura economica sembra essersi resa necessaria. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..