TRASPORTO AEREO
Mostra l'articolo per intero...
 
Trasporto aereo: schianto Boeing 737, Ethiopian Airlines ribadisce estraneità pilota
 
 
Addis Abeba, 17 giu 16:39 - (Agenzia Nova) - Il pilota del Boeing 737 Max dell'Ethiopian Airlines precipitato lo scorso mese di marzo con a bordo 157 persone non ha commesso alcun errore che possa aver provocato lo schianto, avvenuto subito dopo il decollo da Addis Abeba. Lo ha dichiarato l'amministratore delegato di Ethiopian airlines, Tewolde GebreMariam, in un'intervista rilasciata all'emittente britannica "Bbc", in cui respinge come "prive di fondamento" le accuse formulate dal deputato statunitense Sam Graves il quale, in un'udienza tenuta il mese scorso alla Camera dei rappresentanti, ha dichiarato che le indagini sugli schianti del Boeing 737 Max in Etiopia e in Indonesia hanno mostrato che "un errore del pilota" è stato uno dei "fattori di questi incidenti mortali" e che "i piloti addestrati negli Stati Uniti sarebbero riusciti a gestire la situazione" in entrambi i casi. Gebre Mariam ha osservato che i critici sono stati "molto male informati" e che Graves non ha avuto accesso ai "fatti". Già in precedenza i vertici della Ethiopian Airlines avevano espresso il loro disappunto per la notizia riportata dal quotidiano statunitense “New York Times” secondo cui il pilota del Boeing 737 precipitato lo scorso 10 marzo poco dopo il decollo da Addis Abeba non avrebbe ricevuto “un adeguato addestramento”. (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..