HONG KONG
Mostra l'articolo per intero...
 
Hong Kong: media di Stato cinesi tornano a denunciare interferenze straniere
 
 
Pechino, 17 giu 05:55 - (Agenzia Nova) - I media di Stato cinesi sono tornati a denunciare “intromissioni” straniere negli affari di Hong Kong, dopo la seconda domenica di massicce proteste nell’ex colonia britannica contro il controverso disegno di legge sulle estradizioni. Il quotidiano ufficiale del Partito comunista cinese, “China Daily”, ha definito oggi tali intromissioni “ipocrite” e “malevole”, ed ha affermato che Pechino continuerà a sostenere il direttore esecutivo di Hong Kong, Carrie Lam, nonostante le richieste di dimissioni sempre più pressanti che giungono da parte dell’opinione pubblica. Il sostegno di Pechino a Lam “non vacillerà, non di fronte alla violenza di strada o agli interventi malevoli di governi stranieri”, afferma l’editoriale. (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..