CINA
Mostra l'articolo per intero...
 
Cina: il conflitto commerciale pesa sull’economia (7)
 
 
Pechino, 17 giu 04:07 - (Agenzia Nova) - La Cina ha accusato gli Stati Uniti di praticare "terrorismo economico ai suoi danni" oggi, in un contesto di crescente indurimento della retorica tra le due maggiori potenze mondiali. "Siamo contrari a una guerra commerciale, ma non la temiamo", ha affermato il viceministro degli Esteri cinese, Zhang Hanhui, durante una conferenza stampa in vista della visita del presidente Xi Jinping alla Russia, questa settimana. "Questa istigazione premeditata di un conflitto commerciale è una forma di terrorismo economico aperto, di sciovinismo economico, di bullismo economico", ha detto Zhang, avvertendo che "non esiste vincitore in un conflitto commerciale". I media di Stato cinesi hanno avvertito negli ultimi giorni che Pechino sta valutando il blocco delle esportazioni di terre rare verso gli Stati Uniti. Zhang ha dichiarato che "questo conflitto commerciale avrà un impatto seriamente negativo sullo sviluppo e la rivitalizzazione dell'economia globale". Il viceministro ha sottolineato infine la comune visione di Cina e Russia in merito ai temi del commercio e del conflitto commerciale tra Cina e Stati Uniti. "Continueremo a rispondere alle sfide estere, faremo tutto il necessario, svilupperemo le nostre economie e continueremo a migliorare gli standard di vita dei nostri popoli", ha affermato Zhang. (segue) (Git)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..