MONGOLIA-GIAPPONE

Mostra l'articolo per intero...
 
 
 

Mongolia-Giappone: ministro Esteri Kono chiede sostegno su rapimenti di Stato nordcoreani

Ulan Bator, 17 giu 2019 04:15 - (Agenzia Nova) - Il ministro degli Esteri del Giappone, Taro Kono, ha visitato la Mongolia sabato, ed ha chiesto il sostegno di Ulan Bator agli sforzi di Tokyo per risolvere la questione dei rapimenti di Stato nordcoreani di cittadini giapponesi, principale ostacolo che si frappone alla normalizzazione delle relazioni tra Giappone e Corea del Nord. Kono e il suo omologo della mongolia, Damdin Tsongbaatar, hanno concordato circa l’importanza di dare piena attuazione al regime sanzionatorio imposto a Pyongyang dalle Nazioni Unite, per spronare la Corea del Nord ad accelerare il processo di denuclearizzazione. Kono ha definito Giappone e Mongolia partner strategici che condividono valori universali, ed ha ribadito l’auspicio di Tokyo per un ulteriore rafforzamento delle relazioni bilaterali. Il Giappone, che non intrattiene relazioni diplomatiche formali con la Corea del Nord, si è spesso affidato alla Mongolia come intermediario. La visita di Kono a Ulan Bator è la prima di un ministro degli Esteri giapponese a quel paese nell’arco degli ultimi nove anni. (segue) (Cip)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..
GRANDE MEDIO ORIENTE
EUROPA
AFRICA SUB-SAHARIANA
ASIA
AMERICHE