STATI UNITI
Mostra l'articolo per intero...
 
Stati Uniti: Krugman su "la Repubblica", addio alla pax americana (2)
 
 
Roma, 14 mag 09:40 - (Agenzia Nova) - La guerra commerciale di Trump secondo Krugman dovrebbe di conseguenza essere considerata "parte integrante del suo atteggiamento indulgente nei confronti dei dittatori stranieri, della sua mancanza di rispetto per i nostri alleati, del suo palese disprezzo della democrazia. Un momento, so a che cosa state pensando: la Cina non è un alleato né una democrazia, e sotto molti punti di vista non si comporta granché bene negli scambi commerciali internazionali. Tutte queste non sono motivazioni ragionevoli per affrontare la Cina per le sue pratiche economiche? Sì, è così". "O così sarebbe - aggiunge - se i dazi sui prodotti made in China fossero una storia isolata o se, meglio ancora, Trump stesse formando un'alleanza di nazioni per affrontare di petto le opinabili politiche cinesi. Il fatto, invece, è che Trump sta dichiarando guerra commerciale a quasi tutti. Quando imponi dazi alle importazioni dell'acciaio canadese a partire dalla ridicola teoria secondo cui metterebbero a repentaglio la sicurezza nazionale, e minacci di fare altrettanto per le automobili fabbricate in Germania, di fatto non stai dando vita a una coalizione strategica volta ad affrontare la Cina che si comporta male. Quello che fai, in verità, è dare il colpo di grazia a ciò che è rimasto della pax americana". (segue) (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..