UCRAINA
 
Ucraina: Zelensky, fine conflitto nel Donbass è priorità presidenza
 
 
Kiev, 14 giu 14:13 - (Agenzia Nova) - La fine del conflitto nel Donbass è una delle priorità del presidente ucraino Volodymyr Zelensky. Lo ha affermato il capo dello Stato durante l'incontro a Kiev con il ministro degli Esteri slovacco e presidente in esercizio dell'Osce, Miroslav Lajcak. "Il mio principale obiettivo è di porre fine alla guerra, assicurare il rispetto del regime di cessate il fuoco, e far tornare in patria i prigionieri", ha spiegato Zelensky. "Non possiamo aspettare ulteriormente, perchè parliamo della vita delle persone, e quindi abbiamo già ripreso i negoziati nell'ambito del Gruppo di contatto trilaterale. Si è già tenuta una riunione, nominando Leonid Kuchma come rappresentante dell'Ucraina, oltre ad altri professionisti", ha aggiunto il presidente. Lajcak ha a sua volta assicurato la volontà dell'Osce di facilitare il raggiungimento di una pace duratura nel Donbass.

Tutta l’area orientale dell’Ucraina vive una situazione di profonda instabilità e incertezza dall’aprile del 2014, dopo che le autorità di Kiev lanciarono un’operazione militare per riprendere il controllo della regione dalle milizie delle autoproclamate repubbliche di Donetsk e Luhansk che sostengono l’indipendenza del Donbass. Gli accordi raggiunti a Minsk dal Gruppo di contatto trilaterale dell'Osce (Russia, Ucraina e le due autoproclamate repubbliche) prevedono un completo cessate il fuoco; il ritiro degli armamenti dalla linea di contatto nell’Ucraina orientale; lo scambio reciproco di tutti i prigionieri detenuti da entrambe le parti; delle riforme costituzionali che conferiscano uno statuto speciale alle autoproclamate repubbliche. Il Formato Normandia (Francia, Germania, Russia e Ucraina) monitora il rispetto di quest'intesa. Dalla sigla degli accordi, tuttavia, le due parti si accusano reciprocamente di contrastarne l’attuazione. (Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..