INDIA
 
India: premier Modi accetta l'invito a visitare la Bielorussia del presidente Lukashenko
 
 
Nuova Delhi, 14 giu 16:58 - (Agenzia Nova) - Il premier indiano Narendra Modi ha accettato l'invito del presidente bielorusso Aleksandr Lukashenko a visitare la Bielorussia: lo ha reso noto oggi l'ufficio stampa del presidente. Lukashenko ha preso parte oggi all'incontro del Consiglio dei Capi di Stato dell'Organizzazione per la Cooperazione di Shangai (Sco) che si è tenuto nelle giornate di ieri ed oggi nella capitale del Kirghizistan Bishkek. Ad oggi, la Bielorussia ha lo stato di osservatore nell'organizzazione, mentre l'India è paese membro. "Prima dell'incontro del Consiglio dei Capi di Stato, il presidente della Bielorussia e il premier indiano hanno discusso diversi argomenti. Aleksandr Lukashenko ha invitato Modi a visitare la Bielorussia ed il suo invito è stato accettato", ha riferito l'ufficio stampa. E' stato anche sottolineato come i due leader abbiano riflettuto sull'alto livello di relazioni bilaterali tra i due paesi. Le due parti hanno discusso della cooperazione commerciale ed economica, considerando l'implementazione di tre o quattro progetti centrali, ha comunicato l'ufficio stampa.

I ministri degli Esteri indiani e bielorussi sono stati incaricati di lavorare su questi progetti con l'aiuto di commissioni bilaterali intergovernative. In aggiunta, Lukashenko si è incontrato con il presidente afgano Ashraf Ghani. I due leder hanno sottolineato che gli accordi già raggiunti, specialmente riguardo alla collaborazione su produzioni d'assemblaggio, tecnologie agricole e difesa in termini di fornitura, modernizzazione e riparazione, sono rimasti irrealizzati, ed hanno perciò deciso di rilanciare il dialogo in modo da concretizzare questi progetti. L'organizzazione per la Cooperazione di Shangai è stata fondata nel 2001 da Russia, Cina, Kirghizistan, Kazakistan, Tagikistan e Uzbekistan. Nel 2017, l'India ed il Pakistan si sono aggiunti ufficialmente al Sco. I maggiori obbiettivi dell'organizzazione sono rafforzare la fiducia comune, mantenere cooperazione efficace in politica ed economia, ed assicurare pace e stabilità nella regione. (Inn)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..