MOLDOVA
Mostra l'articolo per intero...
 
Moldova: ministro Esteri di Tiraspol auspica sviluppi pacifici nel paese
 
 
Chisinau, 15 giu 14:15 - (Agenzia Nova) - Vitaly Ignatiev, ministro degli Esteri della Transnistria (regione separatista filorussa della Moldova orientale), ha affermato che le autorità di Tiraspol sono interessate a un percorso pacifico in Moldova a seguito della crisi politica. "La nostra posizione è che, ovviamente, siamo interessati alla stabilità nello Stato vicino e in un percorso pacifico di eventi e, naturalmente, siamo interessati principalmente al processo negoziale su un'ampia agenda sociale e umanitaria", ha detto Ignatiev al primo canale primo canale televisivo della Transnistria. Ignatiev ha ossevato che le crisi politiche interne nello "Stato vicino" sono diventate un fenomeno regolare. La Transnistria si staccò dalla Moldova nel 1990, nel timore che il paese si sarebbe riunificato con la Romania dopo il crollo dell'Unione sovietica. Questa decisione ha innescato una guerra, che si è conclusa nel 1992. Tuttavia, il problema rimane irrisolto e la Transnistria continua ad essere una entità non riconosciuta dalla comunità internazionale. Dal 1992, forze di pace sono state schierate per mantenere la stabilità nella zona di sicurezza in Transnistria. La missione comprende personale militare proveniente dalla Moldova, dalla Transnistria e dalla Russia, nonché osservatori ucraini. (segue) (Moc)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..