SIRIA
 
Siria: almeno 10 civili e 35 tra militari e miliziani ribelli uccisi in scontri nel nord ovest del paese
 
 
Damasco, 15 giu 19:24 - (Agenzia Nova) - Almeno 10 civili e 35 combattenti tra ribelli e militari siriani sono stati uccisi oggi in scontri e attacchi aerei nel nord ovest della Siria. Lo riferisce l’Osservatorio siriano per i diritti umani, organizzazione con sede a Londra e vicina all’opposizione. Questa mattina le forze fedeli al governo di Damasco hanno lanciato cinque attacchi per tentare di riprendere il controllo dei villaggio di Jibine e Tal Maleh nella provincia nord occidentale di Hama. Negli scontri sono rimasti uccisi nove combattenti ribelli, mentre sarebbero 26 i militari e i miliziani fedeli al governo di Damasco morti nel corso degli attacchi. Nella vicina Idlib, gli attacchi aerei dell’aviazione siriana hanno ucciso 10 civili, tra cui tre bambini, ha riferito l'Osservatorio siriano per i diritti umani. I raid hanno colpito le città di Maaret al Numan e Al Bara e nel villaggio di Al Ftira.
(Res)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..