SERBIA-ITALIA
Mostra l'articolo per intero...
 
Serbia-Italia: ambasciatore Lo Cascio, progressi di Belgrado in percorso Ue ma avanti con riforme
 
 
Belgrado, 13 giu 13:05 - (Agenzia Nova) - La Serbia ha compiuto numerosi progressi ma è necessario proseguire nel percorso europeo con un'azione incisiva, in particolare in alcuni settori: è questa l'opinione dell'ambasciatore d'Italia a Belgrado, Carlo Lo Cascio, che intervistato dal quotidiano serbo "Blic" ha così replicato alla richiesta di un commento sulle raccomandazioni della Commissione europea. "Osservando il panorama generale della Serbia, il miglioramento delle prospettive macroeconomiche, il serio risanamento di bilancio, la maggiore crescita, l'attrazione degli investimenti esteri, il più favorevole clima imprenditoriale descrivono un quadro positivo. Inoltre, la Serbia ha compiuto alcuni progressi verso l'adeguamento ai modelli europei nei settori della giustizia, della libertà e dei diritti fondamentali. In alcune aree, i cambiamenti sono più rapidi, in altre sono più lenti. Siamo consapevoli della complessità di queste riforme e del tempo necessario per attuarle. Sfogliando il rapporto di Bruxelles ci sono ragioni per essere soddisfatti, altre per non esserlo. La Serbia sa che deve fare di più, sa che può fare di più, per trasformare alcune parziali modifiche in innovazioni sostanziali", ha detto Lo Cascio, ricordando le parole del presidente del Consiglio Giuseppe Conte nel corso della visita compiuta da quest'ultimo a marzo nella capitale serba. (segue) (Seb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..