LIBIA
 
Libia: Haftar critica Salamé e sostiene di voler proseguire l’attacco
 
 
Tripoli, 26 mag 15:45 - (Agenzia Nova) - Il generale libico Khalifa Haftar, che sta conducendo un'offensiva militare contro il Governo di accordo nazionale a Tripoli, ha detto in un'intervista pubblicata oggi che continuerà a combattere fino a che le milizie della città non abbiano deposto le armi. “Naturalmente l'obiettivo è una soluzione politica", ha detto Haftar al quotidiano “Journal de Dimanche” in Francia. "Ma per tornare alla politica, dobbiamo finire con le milizie. Il problema a Tripoli è di sicurezza”. Il generale libico ha offerto un'amnistia ai combattenti di Tripoli che hanno deposto le armi, dicendo che sarebbe stato loro permesso di "tornare a casa sani e salvi". Ha anche preso la mira l’inviato delle Nazioni Unite, Ghassan Salamé, e ha avvertito il paese dal non "suicidarsi" a causa di un conflitto in cui sono coinvolti 6-10 stati stranieri. "Salamé sta facendo affermazioni irresponsabili", ha detto Haftar. "Non era così prima, è cambiato. Da un mediatore imparziale e onesto, è diventato un uomo con il pregiudizio".
(Lit)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..