COLOMBIA
 
Colombia: espulso cittadino cubano sospettato di pianificare attentati nella capitale
 
 
Bogotà, 24 mag 13:08 - (Agenzia Nova) - Le autorità colombiane hanno espulso dal paese un cittadino cubano, sospettato di pianificare attentati nella capitale Bogotà. A Raul Gutierrez, questo il nome del cittadino cubano espulso, è stato inoltre interdetto l’ingresso nel paese per i prossimi dieci anni, secondo quanto riferisce il quotidiano “El Espectador”. L’uomo era stato arrestato nel marzo 2018 e processato con l’accusa di pianificare attentati contro le ambasciate degli Stati Uniti e di Cuba nella capitale colombiana. Nel mirino di Gutierrez, secondo la procura, anche l’ex guerrigliero del Movimento 19 aprile (M19), Gustavo Petro, e il leader del partito politico nato dalle ex Forze armate rivoluzionarie della Colombia (Farc), Rodrigo Londono Echeverri, alias ‘Timochenko'. L’uomo era quindi stato rilasciato per mancanza di prove a suo carico. (Mec)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..