EUROPEE
 
Europee: Ppe primo, ma per maggioranza serve alleanza a tre, invito anche ai Verdi
 
 
Bruxelles, 27 mag 00:41 - (Agenzia Nova) - Per arrivare alla maggioranza assoluta, al Partito popolare europeo (Ppe) non basta la sola alleanza con i socialisti e democratici e necessita di una alleanza con almeno un gruppo politico in più. Ma, oltre ai liberali dell'Alde, a essere presi in considerazione possono essere anche i Verdi. E' questa la fotografia che emerge dai primi risultati ufficiali pubblicati dal Parlamento europeo e dalle prime dichiarazioni. Sulla base dei primi risultati globali provvisori, spetterebbero 178 seggi al Ppe e all'S&D 152, per un totale di 330. Non sufficienti per arrivare ai 376 necessari per la maggioranza assoluta. AI liberali dell'Alde, gruppo che cambierà nome e ingloberà anche la formazione di Emmanuel Macron, andrebbero 108 seggi e ai Verdi 67.

Ai conservatori e riformisti dell'Ecr 61 deputati, all'Europa delle nazioni e della libertà (Enf) 55 e 53 al gruppo dell'Europa della libertà e della democrazia diretta (Efdd). Il Ppe, oltre ai socialisti, potrebbe quindi guardare all'Alde, così come è stato cinque anni fa, ma anche ai Verdi. E se già in prima serata era stato il presidente dei Verdi europei Philippe Lamberts a dire che "i Verdi saranno indispensabili" perché "con circa 70 deputati, potremmo pesare il 10 per cento dell'Assemblea", è stato lo stesso candidato popolare alla presidenza della Commissione europea, Manfred Weber, a sottolineare che "per il Ppe è fondamentale riunirsi con coloro che hanno l'idea di una Europa forte" lanciando un invito "a liberali, socialisti e anche i Verdi, perché anche loro sono partner possibili". (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..