ZIMBABWE
Mostra l'articolo per intero...
 
Zimbabwe: Banca centrale ottiene prestito di 500 milioni di dollari per sostenere mercato valutario
Harare, 20 mag 10:11 - (Agenzia Nova) - La Banca centrale dello Zimbabwe si è assicurata un prestito di 500 milioni di dollari da banche internazionali per sostenere da oggi il commercio interbancario e alleviare una crisi del dollaro che ha portato a scarsità di carburante e medicinali. Lo ha annunciato ai media locali il direttore dell'istituto di credito, John Mangudya, che con i vertici della Banca ha approvato l'introduzione da febbraio una nuova valuta locale, il dollaro Rgts, e lanciato una piattaforma di negoziazione interbancaria in cui aziende e privati ​​possono acquistare e vendere dollari statunitensi. La misura, tuttavia, è stata messa in crisi dalla scarsità di dollari presenti sul mercato, e il mercato nero ha finito per avere la meglio: nel cambio ufficiale un dollaro Usa corrisponde ufficialmente a 3,4 dollari Rgts, contro 6,3 dollari sul mercato clandestino. La settimana scorsa , la nuova valuta ha perso il 26 per cento del suo valore sul mercato nero, mentre su quello ufficiale sarebbe più debole del 3,6 per cento. L'indebolimento della valuta ha alimentato l'inflazione, che ha raggiunto il 75,6 per cento in aprile, un record negli ultimi dieci anni. (segue) (Res)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..