UE
 
Ue: Praet (Bce), Eurozona deve combattere contro venti contrari
Berlino, 15 mag 18:40 - (Agenzia Nova) - L'economia dell'Eurozona “deve combattere contro venti contrari: anche se nell'area dell'euro vi sono segni di attenuazione di alcune cause del rallentamento, fattori globali continuano a pesare sulla crescita”. È quanto affermato oggi da Benoit Coeure, membro del Comitato esecutivo della Banca centrale europea (Bce). Secondo quanto riferito dal quotidiano tedesco “Handelsblatt”, tra i fattori che continuano a rallentare la ripresa dell'Eurozona, Coeure ha citato “il pericolo del protezionismo e le vulnerabilità dei mercati emergenti, che deprimono l'umore dell'economia”. Coeure ha quindi aggiunto che il Comitato direttivo della Bce è “pronto a modificare tutti i suoi strumenti di politica monetaria per portare l'inflazione dell'Eurozona al suo obiettivo”, inferiore ma prossimo al 2 per cento. Ad aprile scorso, ricorda “Handelsblatt”, l'inflazione dell'area dell'euro era all'1,7 per cento, in rialzo dall'1,4 per cento del marzo precedente. (Geb)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..