UE
Mostra l'articolo per intero...
 
Ue: cresce scetticismo su Weber (Ppe) prossimo presidente Commissione (4)
 
 
Berlino, 15 mag 21:03 - (Agenzia Nova) - Dal 1993 al 1995, Barnier è stato ministro dell'Ambiente e dal 1995 al 1997 sottosegretario agli Affari europei. A Bruxelles dal 1994 al 1999 come commissario europeo per la Politica regionale, tornato a Parigi, Barnier ha tenuto l'incarico di ministro degli Esteri dal 2004 al 2005 e dal 2007 al 2009 è stato ministro dell'Agricoltura e della pesca. Di nuovo a Bruxelles, Barnier è stato commissario per il Mercato interno e i servizi dal 2010 al 2014. Di fronte a Barnier, Weber, che non ha mai svolto incarichi governativi, è “un peso piuma che non può divenire presidente della Commissione europea perché privo del giusto profilo per quella posizione”, si vocifera negli ambienti istituzionali a Parigi, riferisce “Handelsblatt”. Osteggiato in Francia, Weber potrebbe incontrare ostacoli nella corsa alla presidenza della Commissione europea anche nella sua stessa Germania. Pur appoggiato da Merkel, il candidato del Ppe risulta, infatti, poco noto alla maggioranza dell'elettorato tedesco secondo gli ultimi sondaggi. (Geb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..