MEDIO ORIENTE
 
Medio Oriente: Oman impegnato ad allentare tensioni tra Usa e Iran
Mascate , 24 mag 12:04 - (Agenzia Nova) - L’Oman si sta adoperando per allentare le tensioni attuali tra gli Stati Uniti e l’Iran perché “il pericolo di una guerra potrebbe danneggiare il mondo intero”. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri dell’Oman, Yusuf bin Alawi, al quotidiano “Al Majalla”, a pochi giorni dalla sua visita a Teheran. Washington e Teheran sono “consapevoli della gravità di una guerra”, ha spiegato il capo della diplomazia omanita. Sebbene non abbia né negato né confermato l’esistenza di una mediazione di Mascate tra Teheran e Washington, Bin Alawi ha sottolineato che il sultanato insieme ad altri attori hanno attuato tutti gli sforzi per alleviare le tensione tra le parti. In questo senso, il ministro degli Esteri ha invitato la comunità internazionale a lanciare un’iniziativa congiunta che coinvolga l’Oman per prevenire i rischi di un potenziale conflitto. Nell’intervista il ministro ha ricordato le visite in Oman lo scorso autunno del presidente dell’Autorità nazionale palestinese (Anp), Mahmoud Abbas, e del premier israeliano, Benjamin Netanyahu, “per aiutare” le parti a “superare la crisi”. A tal proposito, Bin Alawi ha detto: “Queste visite stanno avvenendo in tempi delicati e durante un periodo di crisi nella regione”. Non escludendo la partecipazione del sultanato alla conferenza economica sul Medio Oriente organizzata da Stati Uniti e Bahrein prevista a Manama il 25 e 26 giugno, Bin Alawi ha ribadito che “qualsiasi cosa che impedisca la creazione di uno Stato palestinese non verrà accettata”. Infine, sul cosiddetto piano di pace del secolo che gli Stati Uniti dovrebbero svelare entro qualche mese, il capo della diplomazia ha affermato: “Non abbiamo visto il piano, ma dobbiamo considerare che ci sarà un acceso dibattito”. (Res)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..