IMPRESE
 
Imprese: M5s su Mercatone Uno, Paese e lavoratori pagano scellerate scelte Calenda e soci
Roma, 26 mag 16:09 - (Agenzia Nova) - I portavoce del Movimento 5 Stelle in commissione Attività produttive alla Camera intervengono sulla vicenda del fallimento di Mercatone Uno, imputandone la responsabilità al precedente governo guidato dal Pd. "La vicenda di Mercatone Uno è l'esempio plastico dei danni fatti dal Pd quando era al governo di questo Paese e della loro scorrettezza - affermano in una nota -. Ieri Calenda ha accusato il ministro Di Maio del fallimento dell'azienda, causato invece proprio dalla sua fallimentare gestione. È stato proprio lui infatti, all'epoca ministro dello Sviluppo Economico, ad autorizzare senza alcuna responsabilità la vendita ad un holding maltese, ora fallita. È bizzarro poi che la grande distribuzione preveda migliaia di licenziamenti nel caso dovessimo mettere mano, come vogliamo fare, alle liberalizzazioni selvagge, mentre poi permette tutto ciò. La verità è che le cose da fare sono molte per risolvere tutti i problemi ereditati dal passato: il ministro Di Maio ha convocato per domani un tavolo al Mise per cercare di porre rimedio ai danni causati dal Pd e salvaguardare l'azienda e il futuro di 1800 lavoratori. Non lasceremo che il Paese e in particolare queste sfortunate famiglie siano costrette a pagare ancora per le scellerate e superficiali decisioni di Calenda e soci". (Com)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..