EUROPEE
Mostra l'articolo per intero...
 
Europee: Timmermans, se uniti siamo più forti di Russia e Usa (3)
 
 
Bruxelles, 15 mag 22:24 - (Agenzia Nova) - Secondo il candidato della sinistra europea Nico Cué "i trattati di libero scambio ci indeboliscono perché non si riesce a imporre ai partner norme sociali ed ambientali. Significa dare l'autorità a una giustizia in qualche modo privata che mette a rischio gli Stati. La democrazia in Europa significa discutere di questi trattati perché toccano gli agricoltori, l'industria, tutta la popolazione europea". Per il candidato conservatore dell'Ecr, Jan Zahradil, "il mercato transatlantico è una grande opportunità a prescindere da chi è in carica. L'accordo con il Giappone è un'ottima notizia e dobbiamo concentrarci nell'essere pionieri del libero commercio, specie con l'Asia perché il futuro dell'economia mondiale è lì". Mentre per la candidata liberale Margrethe Vestager, "l'Europa è il più grande blocco economico nel mondo. Siamo il più grande partner commerciale per 80 paesi. Dobbiamo essere più determinati, chiedere concorrenza equa e difendere le nostre imprese se non hanno accesso in libera concorrenza in altri mercati. Abbiamo messo in pensione l'idea del libero commercio, perché deve essere accompagnato da valori. L'accordo con Giappone e Canada sono ottimi perché fanno sì che il commercio produce risultati positivi anche in termini di occupazione", ha concluso. (Beb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..