IRAQ
Mostra l'articolo per intero...
 
Iraq: portavoce ministero Difesa nega stop a missione di addestramento della Germania (3)
 
 
Baghdad, 15 mag 15:56 - (Agenzia Nova) - Ieri il “New York Times” ha fatto sapere che la Casa Bianca starebbe esaminando un piano per inviare 120 mila militari statunitensi in Medio Oriente nell’eventualità che l’Iran possa colpire obiettivi Usa e accelerare il progetto di arricchimento dell’uranio. L’articolo fa riferimento a un incontro avvenuto lo scorso giovedì, 9 maggio, tra il presidente Trump, il segretario alla Difesa Patrick Shanahan e altri funzionari di alto livello. La revisione del piano militare sarebbe stata ordinata dal consigliere per la sicurezza nazionale di Trump, John Bolton. Secondo quanto rivela il quotidiano, i consiglieri non parlano di un’invasione di terra, che necessiterebbe di un numero maggiore di forze sul campo. Tuttavia, prosegue il “Nyt”, “è altamente improbabile che Trump che ha cercato di tenere fuori gli Usa da Afghanistan e Siria alla fine mandi così tante forze in Medio Oriente”. Il 13 maggio, rispondendo a una domanda sul “regime change” in Iran, Trump ha detto: “Vedremo cosa succede con l’Iran. Se fanno qualcosa, sarà un errore madornale”. Il piano proposto dai consiglieri a Trump, evidenzia la stampa, si avvicina per il numero di forze previste all’invasione dell’Iraq nel 2003. (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..