IRAQ
 
Iraq: Paesi Bassi sospendono missione a Erbil per minaccia alla sicurezza
 
 
Baghdad, 15 mag 15:41 - (Agenzia Nova) - Il governo olandese ha deciso di sospendere la missione militare che fornisce addestramento alle forze irachene di stanza a Erbil, nella regione autonoma del Kurdistan iracheno, a causa di una minaccia alla sicurezza. Lo riferisce l’agenzia di stampa ufficiale olandese “Anp”, senza tuttavia specificare i dettagli sulla natura di questa minaccia. A tornare in Europa saranno circa 50 militari. Questi sviluppi avvengono nel contesto del recente aumento della tensione tra Stati Uniti e Iran nella regione. Anche la Germania ha sospeso la sua missione in Iraq per l'addestramento delle Forze armate locali. Lo hanno reso noto oggi fonti militari di Berlino all'agenzia di stampa tedesca “Dpa”. La decisione, spiega la “Dpa”, è stata concordata con gli altri Stati membri della coalizione internazionale guidata dagli Stati Uniti che combatte lo Stato islamico in Iraq e Siria ed è stata comunicata alla commissione Difesa del Bundestag. In Iraq, ricorda il settimanale tedesco “Focus”, la Germania dispiega circa 160 militari, di cui 100 nella base di Taji a nord di Baghdad per l'addestramento delle Forze armate irachene. Le altre 60 unità di personale sono, invece, di stanza nella regione autonoma del Kurdistan iracheno dove svolgono attività di formazione per le forze di sicurezza locali. (Irb)
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..