SINGAPORE
Mostra l'articolo per intero...
 
Singapore: nuova legge sulla “falsa informazione” approvata nonostante le critiche (3)
Singapore, 09 mag 05:26 - (Agenzia Nova) - I nuovi provvedimenti varati da Singapore riflettono una tendenza in atto in altri paesi della regione. Le autorità di Taiwan, ad esempio, si preparano a bandire i servizi video in streaming dei colossi tecnologici cinesi, una decisione giustificata dal governo di Taipei con la necessità di arginare la “falsa informazione” proveniente dalla Cina continentale in visita delle prossime elezioni politiche, che si terranno nel mese di novembre. Il bando graverebbe su servizi come la piattaforma iQiyi di Baidu, che opera già nell’Isola, e impedirebbe l’ingresso sul mercato taiwanese di Tencent Video. Taipei reagisce così al presunto coinvolgimento di Pechino nella diffusione di propaganda e disinformazione tesa a indebolire politicamente il presidente Tsai Ing-wen e gli esponenti delle forze politiche taiwanesi pro-indipedenza. (segue) (Fim)
 
 
ARTICOLI CORRELATI
 
 
 
 
 
 
 
TUTTE LE NOTIZIE SU..