Esteri
Mostra l'articolo per intero...
 
I fatti del giorno - America latina
 
 
Roma, 24 mag 17:00 - (Agenzia Nova) - Messico: sempre più migranti vengono rimandati nei paesi d'origine - Da dicembre 2018 a marzo 2019, i primi quattro mesi del governo di Andres Manuel Lopez Obrador, è raddoppiato il numero di stranieri presentati all'Istituto nazionale migratorio in Messico (Inm), ed è aumentato del 60 per cento il numero di persone fatte rimpatriare tramite accompagnamento o espulsione. Lo riferisce l'unità di politica migratoria del ministero dell'Interno presentando un primo bilancio della questione migratoria nel paese. Con l'aumento del numero di migranti che hanno bussato alle porte dell'Inm - dai 6.637 di dicembre ai 12.887 di marzo - sono lievitati anche i procedimenti di rimpatrio, dai 5.717 casi di fine 2018 ai 9.120 di marzo. Un dato che i media locali mettono in rilievo segnalando che rispetto al passato, e nonostante siano aumentate le "carovane dei migranti", la percentuale di stranieri che riesce a proseguire il viaggio verso gli Usa è in sostanziale calo. (segue) (Res)
TUTTE LE NOTIZIE SU..